AO Melegnano: dopo sei anni torna Angelo Cordone

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha nominato i nuovi direttori generali che a partire dal 1° gennaio dirigeranno le 8 Ats, le 27 Asst e i 4 Irccs della Lombardia. La nomina relativa all’Azienda Regionale Emergenza Urgenza non era in programma in quanto il contratto scadrà a dicembre 2020. All’Ats Città Metropolitana arriva Walter Bergamaschi, che sostituisce Marco Bosio, mentre all’Asst Melegnano e Martesana Angelo Cordone sostituisce Mario Alparone che, dopo la parentesi ad Asti in Piemonte, torna in Lombardia e va a dirigere l’Asst Monza, sostituendo Matteo Stocco. Angelo Cordone non è un nome nuovo per l’azienda ospedaliera Melegnano-Martesana. Il manager originario dell’Abruzzo era stato nominato al vertice di quella che allora era l’Ao di Melegnano all’inizio del 2011, dopo aver ricoperto il ruolo di direttore sanitario dell’Asl 1 e quello di direttore sanitario dell’Ao di Legnano. Cordone era restato a Melegnano solo un anno perché all’inizio del 2012 era stato nominato direttore generale del Policlinico di Pavia, dove è stato coinvolto in un’inchiesta. Walter Bergamaschi è l’ex direttore generale dell’assessorato regionale, che dopo un anno e mezzo all’università Statale, torna nel sistema sanitario regionale con un ruolo di peso.

Autore dell'articolo: Settimanale Radar