Pessano: aumenta il costo del buono pasto a scuola

Dal 1 febbraio è partito con la ditta Dussmann il nuovo contratto di ristorazione, dalla durata di sei anni, che si aggira intorno ai 3,5 milioni di euro. La fornitura copre circa 107.000 pasti all’anno, destinati non solo agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Daniela Mauro” ma anche agli utenti a domicilio e ai dipendenti comunali. L’assessore alla pubblica istruzione Giuliana Di Rito ci anticipa delle informazioni importanti.

Qual è la nuova tariffa del buono pasto?
“Dal 1 marzo i nuovi costi sono: 4,70 euro la tariffa piena, 3,20 euro per ISEE da 5.000,01 fino a 9.500,00 euro e infine 1 euro per ISEE fino a 5.000,00 euro. Le famiglie, a cui questo aumento può arrecare problemi (precedentemente le cifre erano 4,20, 2,80 e 0,70 euro), possono tranquillamente presentare la richiesta di riduzione del buono pasto o scaricando l’apposito modulo dal sito internet del Comune o rivolgendosi all’ufficio Istruzione”

L’intervista completa e i dettagli in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar