Terremoto, anche Gorgonzola si attiva

C’è chi ha annunciato una raccolta fondi che verrà fatta partire il 9 settembre in occasione di “Gorgonzola for Aleppo”, chi ha annunciato una raccolta di cibo e coperte come Fratelli d’Italia e gli ultras della Giana. La città non è rimasta insensibile a quanto accaduto tra Marche e Lazio e si è attivata sotto varie forme. Ogni giorno in via Cavour si potrà portare il materiale presso la sede di FDI, mentre gli ultras locali, che si sono messi in contatto con il commando ultrà di Rieti per la consegna dei viveri, saranno presenti davanti al comune questa domenica.

Autore dell'articolo: Redazione