Pessano, Fondrini replica a Villa: “Sul Pgt sbaglia mira, io nel 2010 non c’ero”

Non si placa la polemica tra il sindaco Alberto Villa e l’opposizione in merito alla variante del PGT. Filippo Fondrini, capogruppo di “Governa il futuro” replica all’intervista al primo cittadino pubblicata la scorsa settimana.
“Contesto il punto in cui Villa afferma che nel 2014 l’assessore Fondrini aveva individuato l’area dove spostare la volumetria della vecchia falegnameria – attacca Fondrini – Perché non è così, ma è una previsione del PGT del 2010, anno in cui io ero ancora in quinta superiore. Mi infastidisce questo fatto, perché è un modo di scaricare la responsabilità su altri.
Sbagliando però la mira, perché non ero nemmeno in carica a quel tempo. Aggiungo però che la soluzione nel PGT del 2010 aveva un senso diverso da quella di oggi, perché l’area RC6, quella vicino alla chiesa di Bornago, era destinata a un intervento di edilizia convenzionata. Il Comune prevedeva di costruire perseguendo una finalità di carattere sociale, cioè di realizzare appartamenti a prezzo calmierato. L’area che viene individuata oggi, cioè dove viene spostata parte della volumetria da via Modini, è destinata invece a un’edilizia ordinaria”.

L’intervista completa in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar