Con tre arrivi prende forma il roster del Carosello Carugate

Il Carosello Carugate accoglie tre nuove giocatrici che saranno del roster per la prossima stagione sportiva. Iniziamo con Laura Zelnyte (nella foto grande), 23 anni, 190cm centro, proveniente da Kaunas, Lituania. E’ alla sua prima uscita dai confini nazionali, ha giocato per 5 anni all’ Aistes-LSU in prima divisione lituana, l’anno scorso 26 incontri con una media di 6.7 punti e 5.1 rimbalzi, mentre nella Baltic League ha avuto 11.8 punti con 5.2 rimbalzi a partita. Nel 2016 è stata insignita del premio All-BWBL ed ha disputato con la nazionale lituana tutti gli Europei di categoria U16-U18-U20 ed anche i mondiali Under 19.
Giulia Gombac (prima foto in basso), triestina di 23 anni, è invece un’ala di 180cm, ha disputato gli Europei di categoria con la nazionale italiana nel 2010 e nel 2012. Pur giovane, ha già archiviato ben tre stagioni in A1 prima a Chieti poi a Trieste e successivamente a Cagliari. L’anno scorso a Civitanova, ha disputato un buon campionato con 7.4 punti di media a partita, 4.6 rimbalzi entrando sempre nel quintetto base del team marchigiano.
Infine Ludovica Rossini (seconda foto in basso), 20 anni  gioca come playmaker, è stata lanciata in A2 dal Sanga Milano. Minutaggio ridotto per lei, ma con grandi medie realizzative, infatti ha avuto il 46% da due e ben il 56% da tre. Un talento ancora da far crescere, a Carugate troverà sostegno e minutaggio per migliorare ulteriormente.
Sul fronte delle riconferme, oltre a Francesca Diotti e Cecilia Albano, sono aperte le trattative per Laura Rossi, mentre se ne vanno Colli (che ha firmato per Castelnuovo Scrivia), Scarsi che per motivi di studio si sposta a Verona sponda Alpo, Picco a BFM, Denti che torna a Melzo, Beretta e Polato ancora in attesa di sistemarsi. Un saluto a Emily Correal che punta ovviamente alla A1, anche lei però in attesa di sviluppi sulla sua posizione. 
 

Autore dell'articolo: Settimanale Radar