Ticomm a due facce, Delta super con cuore e qualità

Ticomm – La Ticomm si concede una serata alla vecchia maniera andando a vincere fuori casa in Coppa Lombardia contro la Revivre di Abbiategrasso. Serata facile e sorrisi per i gorgonzolesi, non che alla vigilia fosse legittimo aspettarsi qualcosa di differente visto che la Revivre non naviga in buone acque nel girone B di serie C e non a punti dal 12 gennaio scorso. I tre set sono stati praticamente uguali, con la Ticomm che si è costruita subito un cuscinetto di 4-5 punti con il quale ha gestito sapientemente il match di andata degli ottavi di finale, con il ritorno fissato per settimana prossima al palazzetto ridotto ormai ad una sorta di formalità.

Delta – Sofferta ma meritatissima vittoria per la Delta che, contro un’avversaria difficilissima che già all’andata le aveva strappato un punto, ritrova oltre alla tecnica, la grinta e quella capacità di soffrire che negli anni l’hanno portata al motto #tuttocuore da urlare all’inizio ed alla fine di ogni gara; presente in tribuna Valeria Chimienti col marito e la piccola Giorgia, ex capitano ed autrice con le altre del motto rimasto poi a segnare questa squadra. È stata una gara molto più impegnativa di quel che già il risultato dice, Villa Cortese ha un gruppo di giovani ragazze non particolarmente prestanti dal punto di vista fisico ma molto ben preparate e con un gioco che privilegia, come quello della Delta, la fase di difesa, ricostruzione e contrattacco con una capacità incredibile di difendere, direi quasi di “aspirare”, la maggior parte dei palloni che riescono a passare il muro, primo ovvio baluardo di difesa dagli attacchi avversari.

Su Radar la cronaca della partite, anche di Crema-Ticomm persa sabato per 3-1.


Autore dell'articolo: Settimanale Radar