Sradicata la targa per Merlini, Mantegazza e suor Enrichetta

Alcuni ignoti hanno sradicato nella notte la targa posta nel giardino del centro intergenerazionale di via Italia. La targa, che ricorda i partigiani Carlo Merlini e Giovanni Mantegazza e suor Enrichetta Alfieri, è stata spostata dal giardino e lasciata davanti alla porta di ingresso del centro. Sono intervenuti i carabinieri che ora cercheranno di far luce sull’episodio per capire se si è trattato di uno sfregio alla memoria di Merlini, Mantegazza e suor Enrichetta o di un atto di vandalismo. La targa era stata posata nel 2015 in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile per il 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, quando la giunta comunale aveva raccolto il desiderio della locale sezione Anpi, di dedicare i giardini antistanti il centro intergenerazionale di via Italia a Giovanni Mantegazza, Carlo Merlini e suor Enrichetta Alfieri, tre persone che hanno profuso il loro impegno per la libertà e per la democrazia. (Foto Sergio Rossi)

Autore dell'articolo: Settimanale Radar