Gorgonzola, Anpi ancora in azione: “Sciogliere le formazioni di estrema destra”

L’Anpi torna al mercato di Gorgonzola una settimana dopo la presenza di CasaPound. Sette giorni fa era stato organizzato un presidio antifascista contro la raccolta firme del gruppo di estrema destra, ma tutto si era risolto in tranquillità e le due fazioni non era venute a contatto vista anche la buona gestione dell’ordine pubblico da parte della Polizia e dei Carabinieri presenti. Atmosfera ben più tranquilla in mattinata, anche perché CasaPound non c’era, l’Anpi ne ha approfittato per distribuire un volantino intitolato “Mai più fascismi”. Segue un appello alle istituzioni perché venga data una “risposta umana a queste idee disumane che si stanno moltiplicando nel nostro Paese”. L’Anpi chiede di contrastare “degrado e povertà” che sono il brodo di coltura dei neofascisti. L’appello finale contenuto nel volantino è a sciogliere le formazioni di estrema destra e impedire loro di partecipare alle elezioni.

Autore dell'articolo: Settimanale Radar