Deraglia treno a Pioltello: tre morti e 10 feriti gravi

Il grave incidente è avvenuto questa mattina verso le 7 tra Pioltello e Segrate, all’altezza di Seggiano. Il bilancio provvisorio è di tre morti e una decina di feriti gravi, un centinaio i feriti lievi. Il convoglio di Trenord era partito da Cremona alle 5.32 e sarebbe dovuto arrivare a Milano Porta Garibaldi alle 7.24. Il convoglio è composto da sei vagoni e a bordo, dato l’orario, c’erano centinaia di pendolari. Ancora sconosciute le cause dell’incidente. A capo della squadra Usar (Urban Search And Rescue) dei Vigili del fuoco sul posto c’è Carlo Cardinali, lo stesso funzionario che ha coordinato le squadre di soccorso a Rigopiano, a renderlo noto è stato il Corriere della Sera. La Protezione Civile sta partecipando ai soccorsi con 59 volontari, di cui 5 provenienti da Gorgonzola. Verso le 10 i soccorritori hanno finito di estrarre i passeggeri dalle lamiere e hanno potuto mettere in sicurezza l’area. Sono state attivate due linee telefoniche dedicate per i parenti dei viaggiatori presumibilmente presenti sul treno: 02.77584184 e 02.77584892.

Aggiornamento: È stata comunicata l’identità di due delle vittime: sono Pierangela Tadini, 51enne originaria di Caravaggio ma residente a Vanzago (Milano), e Giuseppina Pirri, 39 anni, di Cernusco sul Naviglio. Quest’ultima era originaria di Cernusco sul Naviglio ma la famiglia si era trasferita nel Cremasco. La sorella minore aveva dato l’allarme questa mattina scrivendo un appello su Facebook e chiedendo notizie.

Autore dell'articolo: Settimanale Radar