Mantegazza: “Non improvvisiamo”. E così a Gessate prepara la strada per fare il bis col centrosinistra

Non è più un segreto ma forse non lo è mai stato: c’è una terza sfidante ed è Lucia Mantegazza, attuale sindaca, che martedì 16, insieme ai suoi fedelissimi, ha annunciato la sua ricandidatura con una conferenza in Villa Daccò. Correrà per la vittoria contro il veterano Giulio Sancini (Insieme per Gessate) e il giovane Filippo Porta (Centro Destra per Gessate). “Siamo convinti come Gessate Bene Comune di continuare a mettere a disposizione della nostra comunità il nostro tempo, le nostre competenze e la nostra passione” ha spiegato. La maggioranza vuole continuare il processo di rinnovamento cominciato cinque anni fa. “Non ci siamo improvvisati mettendo insieme persone per chiudere la lista, abbiamo condiviso un percorso”.“La verità è che la mia forza è stata la squadra. Non ha mai mollato un colpo, nonostante le difficoltà ci sono sempre stati e il fatto di essere un gruppo unito ci ha aiutati ad affrontare quello che da li a poco sarebbe successo”. La pandemia, la guerra e l’inflazione sono situazioni che hanno da subito messo a dura prova la maggioranza. Mantegazza ha qualche rimpianto sui piani per Villa Daccò e Palazzo Lattuada, ma è convinta di poter chiudere il cerchio da giugno in poi.

IN EDICOLA I DETTAGLI

Autore dell'articolo: Settimanale Radar