Comune-Atm: accordo per limitare rumori e puzza

“Con ATM abbiamo messo a fuoco alcune criticità e l’accordo è di limitare il più possibile i disagi e l’impatto di cantiere presso il deposito di via Trieste”. Così il sindaco Angelo Stucchi sintetizza l’esito dell’incontro che si è svolto giovedì 21 febbraio con ATM per trovare una soluzione ai disagi causati dai lavori per il rinnovamento della linea aerea della M2. Tra le azioni più significative, l’anticipo dell’orario dei lavori serali alle 23:30 anziché all’01:30 per tutto il periodo di cantiere e la riduzione dei tempi di transito dei mezzi nell’area adiacente le case, che passerà da 10 a circa 6 minuti. Il cantiere, inoltre, verrà sospeso dal 20 aprile al 1° maggio, in corrispondenza delle festività pasquali e del 25 aprile. Attualmente sono 5/6 i locomotori diesel, omologati e a norma, che transitano nell’area di cantiere a ridosso delle abitazioni. ATM li vuole dimezzare e vuole di ridurre i tempi di passaggio. ATM ha inoltre intensificato i controlli garantendo la presenza di un suo funzionario per il monitoraggio puntuale di tutte le fasi delle attività del cantiere, accanto al personale di supporto già previsto.


Autore dell'articolo: Settimanale Radar