Arrestato un 50enne a Cologno: deteneva illegalmente sostanze stupefacenti e armi

Nella giornata di ieri, a Cologno Monzese,  i carabinieri di Cassano d’Adda hanno arrestato in flagranza per il reato di “detenzione di sostanze stupefacenti e illegale di armi” un 50enne del posto, agente immobiliare, con precedenti penali. L’uomo, già noto agli operanti per i suoi precedenti specifici, nel corso di alcuni servizi di osservazione è stato notato entrare con frequenza all’interno di un garage situato in una palazzina di Cologno Monzese. Ieri, al termine di un servizio di pedinamento, l’uomo è stato fermato, venendo trovato in possesso delle chiavi che conducevano al garage, al cui interno è stata rilevata la presenza di un laboratorio per il confezionamento di stupefacenti. Difatti, all’interno è stato notato un borsone contenente di 1 kg di hashish e 2 buste già sigillate del peso complessivo di 2 kg di marijuana, oltre a 360 g di cocaina, raccolta in dosi da 60 g ciascuna. Inoltre, venivano sequestrati una pressa per formare panetti di cocaina e buste in plastica per il confezionamento della droga. All’interno di un altro borsone, i militari hanno trovato due pistole “revolver”, di cui una oggetto di un furto in abitazione commesso nel 2001 a Gerenzano, oltre a più di 200 munizioni di vario calibro. La perquisizione è stata estesa all’interno dell’abitazione del fermato ove sono stati sequestrati 9.400 euro in contanti. Al termine degli atti, il 50enne è stato associato alla casa circondariale di “San Vittore”. Proseguono le indagini dei carabinieri per risalire all’intera filiera del confezionamento e vendita al dettaglio dello stupefacente sequestrato, il cui valore stimato è di circa 40.000 euro.

 

Autore dell'articolo: Settimanale Radar