In Martesana tornano eroina e cocaina: Radar ne parla con Lucchini del Sert

Il ritorno tra i giovani delle droghe pesanti. Eroina e cocaina. Un tema tristemente attuale, di cui si sta parlando tanto. In primo piano c’è ultimamente il boschetto di Rogoredo, in periferia di Milano, ma si tratta di un vero e proprio fenomeno sociale, che sta assumendo dimensioni sempre più importanti. Così, Radar ha cercato di capire se il tema riguarda anche i nostri territori. Siamo andati ad intervistare Alfio Lucchini, direttore del dipartimento salute mentale e delle dipendenze Asst Melegnano e della Martesana. Il suo ufficio si trova proprio al Serbelloni, dove una volta c’era l’hospice. Ed è una conferma: sì, anche al Sert di Gorgonzola sono aumentati gli utenti e la maggior parte ha meno di 40 anni e consuma eroina. I giovanissimi sono ancora pochi, ma a crescere è il numero delle persone che usano più sostanze insieme: eroina o cocaina per esempio, mischiate con farmaci potenti e magari alcol.

Dott. Lucchini, anche nel nostro Sert, servizio per le tossicodipendenze, di Gorgonzola, si riscontra un aumento di persone, soprattutto giovani, che usano droghe pesanti?
“Sì. C’è stato un aumento dei giovani che usano sostante stupefacenti cosiddette pesanti: eroina e cocaina. Al Sert di Gorgonzola, nel 2018, gli utenti sono stati 945. (il servizio copre un vastissimo territorio, da Segrate, Pioltello, fino a Gorgonzola). Abbiamo poi un altro Sert a Trezzo sull’Adda che copre i paesi come Cassano d’Adda, Pozzo d’Adda, Vaprio d’Adda ecc. e che ha avuto 285 utenti nel 2018. Considerando entrambi i Sert, c’è stato un aumento di circa 100 persone rispetto all’anno precedente”.

Un aumento di utenti che si riscontra anche per le dipendenze da alcol e azzardo…
“I Sert sono un servizio distinto dal servizio di alcologia e del gioco d’azzardo. Quest’ultimo, sempre con sede a Gorgonzola, per dare un’altra cifra, ha avuto 271 utenti nel 2018: un più 30 utenti rispetto all’anno precedente”.

L’intervista completa in edicola


Autore dell'articolo: Settimanale Radar