Gorgonzola: in Consiglio comunale la polemica sui dirigenti, tante interpellanze e il bilancio

Dirigenti – Dopo i colloqui, la svolta. Il lungo lavoro iniziale di Ilaria Scaccabarozzi per parlare con ognuno dei dipendenti comunali ha portato alla decisione di riorganizzare la macchina comunale dal prossimo mese di maggio, ma ovviamente quello che conta è la tempesta iniziale ovvero la revoca dei due slot dirigenziali affidati a Salvatore Comi (settore gestione, pianificazione e sviluppo del territorio) e Debora Carpanzano (settore finanziario ed istituzionale). La scelta è stata comunicata ai due protagonisti della vicenda nei primi giorni della scorsa settimana ed è filtrata nella mattinata di mercoledì, proprio qualche ora prima della seduta di Consiglio comunale in programma. A far discutere è stata la comunicazione del sindaco Angelo Stucchi, che si è affidato a un linguaggio molto burocratico per far capire la decisione presa: “Nel nostro programma parlavamo di cambiare la macchina comunale, abbiamo dato corso ad un confronto con le organizzazioni sindacali e abbiamo avviato un processo di riorganizzazione con eliminazione degli attuali settori dirigenziali”. Comi e Carpanzano rimarranno formalmente in carica sino al 20 maggio 2019, Comi potrebbe semplicemente accettare il declassamento a un normale ruolo di dipendente comunale mentre Carpanzano, assunta direttamente come dirigente dall’allora sindaco Walter Baldi, dovrà trovarsi un nuovo posto di lavoro.

Interpellanze – Tante inerpellanze all’ordine del giorno, poche discusse. Torna d’attualità a Gorgonzola un tema che ha sempre fatto discutere visto che spesso le interpellanze vengono discusse mesi dopo essere state presentate e nel frattempo l’ordine del giorno diventa mastodontico. A tal proposito Uniti per Fare è andata all’attacco del sindaco Angelo Stucchi e del presidente del Consiglio Alessandro Bianchi dopo che il primo cittadino si è preso 32 minuti per le comunicazioni e le uniche due interpellanze affrontate nei minuti rimasti dopo le varie repliche dei capigruppo sono state quelle sulle case popolari e sul servizio di messaggistica via whatsappa.

Bilancio – Durante la seduta consiliare dello scorso mercoledì è stato approvato il bilancio consolidato del gruppo di amministrazione pubblica del Comune di Gorgonzola per l’esercizio 2017, corredato dalla relazione sulla gestione consolidata che comprende la nota integrativa e dalla relazione del collegio dei revisori dei conti. Il punto è stato presentato dall’assessore al bilancio Gianni Sbrescia, successore di Alberto Leoni al suo primo intervento di rilievo in Consiglio comunale.

 

Gli articoli completi in edicola da domani su Radar

Autore dell'articolo: Settimanale Radar