Giacomo Poretti a Gorgonzola per far scoprire come nasce un’anima

Subito la notizia. Giacomo sarà presto in tv: dall’11 al 14 dicembre TV2000 trasmetterà alle 19:30 quattro puntate di mezz’ora dedicate alle storie di strada. È un progetto originale, da non perdere, nato grazie alla collaborazione con il mensile di strada di Caritas Ambrosiana Scarp de’ Tenis, il cui direttore è Stefano Lampertico, ex sindaco di Gorgonzola. Giacomo, il comico del famosissimo trio, racconterà come si fa accoglienza a Milano, ispirandosi ai temi che proprio Scarp approfondisce da vent’anni, come nessun altro giornale sa fare. Ne abbiamo visto un’anteprima: Giacomo riesce a far sorridere e a commuovere insieme. La sua comicità è delicata ma va dritta al cuore e fa riflettere sul problema della povertà, un problema che tanti non vogliono vedere. Far riflettere dunque, ma con l’ironia. Un po’ come nel suo spettacolo, quello che venerdì sera ha portato al teatro Argentia di Gorgonzola e che si intitola Fare un’anima. Un monologo che ha scritto lui stesso, e che sta portando in scena in una lunga tournée che, per chi se lo fosse perso a Gorgonzola, continuerà ancora fino all’anno prossimo.

Giacomo, conosce Gorgonzola? La sagra, il formaggio..?
“La conosco bene. Ci sono già stato, anche se tanto tempo fa”.

Nel suo spettacolo ha parlato dell’anima. Una parola difficile..
“Una parola misteriosa, sconosciuta, a volte vilipesa ma dal suono gentile e impalpabile, leggera come un soffio, costretta alla solitudine, un po’ come i bambini che non sanno giocare a calcio e per questo sono destinati a restare seduti sul bordo del campo a vedere gli altri rincorrersi e divertirsi”.

L’intervista completa in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar