E’ terminata la missione della Protezione civile in Abruzzo

È partita stanotte in direzione Abruzzo la carovana della Protezione civile gorgonzolese. I volontari, assieme ad altri dei paesi della zona, si uniranno alle altre colonne partite in queste ore dal nord Italia (Friuli e Piemonte) per prestare soccorso alle vittime della forte nevicata degli scorsi giorni, unita alle scosse di terremoto che hanno provocato valanghe e crolli. Il sindaco Stucchi ha salutato la partenza dei volontari tramite i suoi profili social, dicendosi orgoglioso di queste persone che portano solidarietà. (foto Rossi) Aggiornamento Sono tornati giovedì, dopo una settimana di lavoro. Hanno spalato la neve, anche a braccia, e liberato strade e accessi alle case. Sono partiti lo scorso venerdì sera 20 gennaio e sono andati nella zona di Teramo, nelle frazioni collinari quasi sepolte di bianco dove la popolazione sta vivendo in condizioni di grandi difficoltà. “Il nostro compito è quello di liberare le strade, di ripulire gli accessi alle vie, alle case ma anche le rampe dei box”, ci ha raccontato Luca Gragnaniello, il coordinatore del gruppo di Gorgonzola.

Autore dell'articolo: Redazione