Delta prima in vista del big match, la Ticomm torna a zoppicare

Ticomm – Niente da fare. La Ticomm inciampa a Desio e non riesce a costruire un trend positivo sulla sofferta vittoria contro Redona di sette giorni prima. Un peccato, perché i gorgonzolesi sono sulla carta sono superiori agli avversari sfidati in trasferta, ma non è la prima volta che quest’anno gli succede di cadere contro formazioni che potrebbero battere. La classifica ora è bruttina, i gorgonzolesi hanno solamente tre formazioni alle loro spalle, tre squadre netttamente meno forti (anche se con una hanno già incredibilmente perso) che non destano preoccupazioni ma è ovvio che la situazione sia lontano dalle aspettative di inizio stagione e dai desiderata del coach. Sembra quasi che sia la Ticomm stessa a non riuscire a scrollarsi di dosso il fastidio per quanto non sta andando come dovrebbe. Chi bazzica negli ambienti sportivi sa bene come non sia facile ripartire quando si accumulano i problemi fisici (e i gorgonzolesi ne hanno avuti tanti da settembre ad oggi) e le sconfitte.

Delta – Vittoria e primo posto in classifica per la Delta che, alla vigilia dello scontro al vertice che chiude il girone di andata, si trova in testa alla classifica grazie alla contemporanea sconfitta del Volley Team Brianza sul campo di Luino. Venerdì sera a Barzago ci sarà un’avversaria ancor più motivata ma sicuramente più nervosa dovendo recuperare la prima posizione. La gara sarà determinante anche per stabilire gli accoppiamenti del Winter Bonus, l’ultima follia (a parere di chi scrive) inventata dal comitato lombardo della Fipav per riempire il mese di gennaio anche per la C femminile; di questo ne parleremo comunque in una prossima occasione.

Articoli completi in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar