Alle 18:30 la Giana a Siena, ecco chi giocherà

Un weekend senza giocare, ma la pausa per la Giana non dura molto visto che la serie C questa settimana scende in campo per un turno infrasettimanale e la trasferta di Siena non è di quelle che si possano prendere alla leggera. La squadra di Mignani dopo aver bloccato sullo 0-0 una Alessandria in crisi di gioco e risultati, è tornata al successo contro la Carrarese e prosegue il suo campionato da imbattuta. Contro i gorgonzolesi potrà contare sul supporto del “Franchi” dove il pubblico sta recuperando un po’ di entusiasmo dopo che le premesse pre-stagionali non erano delle migliori. I toscani devono rinunciare al centrale D’Ambrosio, gemello del terzino interista, che è stato espulso a Carrara e dovrebbero proporre Terigi al centro della difesa. Per il resto non tantissimi dubbi, Mignani ha provato anche il rombo a centrocampo ma ormai sembra privilegiare la strada del 4-3-3 che consente a Neglia e a Guberti di essere pericolosi sulle fasce ma anche una buona copertura del terreno di gioco in fase difensiva.
Cesare Albè ha tutta la rosa a disposizione tranne il lungodegente Gullit e pare orientato a confermare la difesa a 4 che tanto bene ha fatto a Viterbo. Pochi dubbi sugli interpreti difensivi, a questo punto rimane da capire chi rimarrà seduto in panchina da centrocampo in su: Pinardi, Marotta e Pinto sono abbastanza sicuri di giocare e ci sentiamo di dire che anche Iovine sarà confermato sulla fascia destra. Quindi il dilemma: 4-4-2 con Bardelloni e Bruno assieme o Chiarello dietro ad una delle due punte? Improbabile la prima soluzione, al 90% sarà Bruno a partire dalla panchina, visto che rientra da un infortunio, e giocherà dal primo minuto Bardelloni.

 

Squadre in campo così:

 

Autore dell'articolo: Settimanale Radar