Albinoleffe in crisi, ma la Giana non si deve fidare

Al Comunale di Gorgonzola domenica alle 18:30 arriverà l’Albinoleffe di Massimiliano Alvini, al momento fanalino di coda del girone B. I bergamaschi, assieme al Renate, sono la vera delusione di questo inizio di stagione, ma la Giana non si deve fidare. I dati, a onor del vero, descrivono un quadro abbastanza nero per gli orobici: è vero che l’Albinoleffe ha subito 6 gol, e non sono poi così tanti, ma è anche da rimarcare come gli azzurri abbiano segnato la miseria di un gol ormai un mese fa nella sconfitta casalinga contro il Pordenone. Un inizio pessimo e quanto mai sorprendente, perché lo scorso anno la squadra allenata da Alvini, tecnico misurato e molto bravo a gestire tatticamente il suo undici, era arrivata quinta in campionato giocando un bel calcio e mostrando grande solidità. Qualcosa nella rosa è cambiato, ma non sono andati via dei campioni per fare posto a giocatori scarsi. Il valore della squadra, per farla breve, è rimasto inalterato e ci si aspetta che sia Alvini, se dovesse resistere ai venti di crisi che ormai soffiano impetuosi, possa portare l’Albinoleffe fuori dalle sabbie mobili del fondo della classifica.

Tutto sui prossimi avversari su Radar

Autore dell'articolo: Settimanale Radar