Giornata della Memoria: la 5ª E di Gessate presenta a Milano il suo progetto sulla Shoah

In occasione della Giornata della Memoria presso l’ITS Artemisia Gentileschi di Milano sono stati presentati i progetti realizzati dagli studenti delle scuole milanesi, per il concorso indetto dal ministero della pubblica istruzione “I giovani ricordano la Shoah”.
Nel corso dell’iniziativa ha avuto luogo la cerimonia di consegna delle medaglie d’onore concesse, con decreto del presidente della Repubblica, ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti e ai familiari dei deceduti, alla presenza della senatrice a vita Liliana Segre, del ministro Bussetti, del sottosegretario Buffagni, del sindaco Sala, dell’assessore regionale Bolognini e del prefetto Renato Saccone.

Era presente anche la classe 5ª E dell’istituto comprensivo “Alda Faipò” di Gessate, accompagnata dall’insegnante Cinzia Calvi che abbiamo intervistato per farci raccontare la giornata.

Come è nata la vostra partecipazione a questo evento?
“Dobbiamo ringraziare il nostro dirigente scolastico, il dott. Umberto Pesce, per averci dato la possibilità di partecipare a questo evento.
Sapendo della nostra partecipazione al Concorso «I giovani ricordano la Shoah», mi ha proposto di presentare il lavoro svolto. Ho accettato di buon grado, ma non immaginavo che avremmo dovuto esporre il progetto davanti ad autorità quali il ministro Bussetti, il nuovo prefetto di Milano, il sindaco Giuseppe Sala e, soprattutto la senatrice a vita Liliana Segre”.

Tutta la classe ha partecipato?
“L’intera 5ª E ha partecipato all’importante avvenimento: 14 ragazzini che hanno preso molto sul serio l’impegno”.

L’intervista completa in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar