Gessate verso le elezioni, centrodestra compatto su Peluso

Fra tre mesi ci saranno le elezioni per l’elezione del sindaco e per il rinnovo dell’amministrazione comunale. Dopo il sindaco in carica Giulio Sancini, che ha pubblicamente dichiarato di ricandidarsi, ora con un comunicato stampa il centrodestra gessatese, rappresentato da Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega, ha annunciato che il proprio candidato alla poltrona di primo cittadino sarà Salvatore Peluso.
“Gli ultimi mesi sono stati intensi e concitati, le imminenti elezioni comunali a Gessate hanno portato l’infittirsi di colloqui e incontri – si legge nel comunicato, che con soddisfazione sottolinea “che in questa tornata elettorale il centrodestra a Gessate si presenterà unito e compatto”, diversamente da quanto accadde nel 2014 quando a contendersi l’elettorato di centrodestra furono tre liste. “A differenza del sindaco Sancini – continua il comunicato – siamo convinti che identificarsi in un’area politica, pur nelle dinamiche di un piccolo paese, possa portare dei benefici proponendo nel contempo ai cittadini, già in partenza, una linea chiara.”
Artefice di questa ritrovata unità intorno al nome di Salvatore Peluso, professionista specializzato nella gestione finanziaria delle Pmi e attuale presidente del Consiglio di amministrazione della Scuola dell’infanzia paritaria “Stefano Lattuada”, un gruppo di coordinamento in cui spiccano il capogruppo di Gessate per il futuro, Emanuele Leoni, che subentrò a Daniele Albano nell’ottobre 2016 in consiglio comunale e che si ricandiderà, e Roberto Caspiati, attuale vicesindaco e figura di storica della centrodestra gessatese, che invece non si ricandiderà, scegliendo di fare un passo indietro, pur di favorire un percorso unitario che ha trovato in Peluso la figura di collante, e che si dice molto soddisfatto del percorso fatto e dei risultati.

Tutti i dettagli nell’articolo completo in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar