Gessate, prima seduta consiliare con scintille

Lunedì 10 giugno in aula consigliare si è tenuto il primo Consiglio comunale della nuova amministrazione guidata da Lucia Mantegazza, di fronte ad una sala gremita di cittadini accorsi per assistere al varo del nuovo Consiglio comunale votato dai gessatesi, e che dovrà rappresentarli per i prossimi cinque anni.

Sono state poi discusse tre mozioni presentate dal gruppo Insieme per Gessate e inserite nell’ordine del giorno: una relativa all’impianto di biogas e due relative alla situazione della viabilità cittadina.
Dopo la lettura e la discussione le tre mozioni sono state respinte, con il disappunto dei promotori e anche di alcuni cittadini presenti in sala, mentre altri applaudivano. Un ex assessore della giunta Sancini ha lasciato la sala invitando la nuova maggioranza a vergognarsi. Il neo sindaco Lucia Mantegazza, a nome della maggioranza, pur facendo proprie le problematiche presenti nelle mozioni, le ha respinte ritenendo più utili altri percorsi per affrontare i problemi posti, ricordando che, per quanto riguarda la viabilità, è pretestuoso chiedere nella prima seduta la soluzione di problemi che da tempo attendono una soluzione. “Se non l’avete fatto voi nei cinque anni che avete amministrato – ha sottolineato Mantegazza rivolgendosi all’ex sindaco Giulio Sancini – come posso fare io che sono in carica da poche settimane?”.

L’articolo completo in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar