La Madonna di Pompei nel pomeriggio a Cassina

Giovedì 28 febbraio arriva a Cassina de’ Pecchi l’icona della Beata Vergine del Rosario di Pompei. La scorsa settimana abbiamo pubblicato l’intenso programma religioso e civile per questo evento.
Ecco come don Massimo Donghi, parroco della comunità pastorale “Maria Madre della Chiesa” presenta l’avvenimento sul notiziario parrocchiale: Il nostro è un semplice e caloroso invito a lasciarsi toccare il cuore partecipando con attesa, gioia e fiducia a questi momenti ed a viverli come un tempo di grazia e di conversione per il personale cammino e per la vita della nostra Comunità”.

Di seguito il programma:

Giovedì 28 febbraio
• Ore 17: parcheggio stazione metropolitana, arrivo del quadro della Madonna.
Saluto delle amministrazioni comunali della Martesana e consegna delle chiavi delle città alla Madonna.
Liturgia di accoglienza e processione verso la chiesa parrocchiale S.M. Ausiliatrice.
• Ore 17:45: in chiesa S.M. Ausiliatrice.
Affidamento a Maria dei bambini e ragazzi della catechesi e rinnovo della professione di fede; benedizione delle corone del Rosario.
• Ore 21: concelebrazione Eucaristica con i Sacerdoti del Decanato (Messa della Visitazione), presiede mons. Tommaso Caputo (arcivescovo – prelato di Pompei).
• Ore 22: esame di coscienza e buona notte Maria.

Venerdì 1 marzo
• Ore 7: buongiorno Maria e celebrazione delle Lodi.
• Ore 7:50: Santo Rosario di Pompei: misteri della gioia.
• Ore 8:30: Messa del Beato Bartolo Longo, bacio e benedizione con la reliquia del beato.
• Ore 9:30-11: Confessioni
• Ore 10:30: saluto alla Madonna dei bambini delle scuole dell’Infanzia
• Ore 11: Santo Rosario di Pompei: misteri della luce e novena di impetrazione.
• Ore 12: Supplica alla Madonna.
• Ore 15-18: Confessioni.
• Ore 16: Via Crucis: il cammino della Croce
• Ore 17: Santo Rosario di Pompei: misteri del dolore e novena di ringraziamento.
• Ore 18:30: Messa del Beato Bartolo Longo, bacio e benedizione con la reliquia del beato. Sono invitati gli avvocati, se possibile in toga, e gli operatori forensi. Preghiera dell’avvocato.
• Ore 21: Santo Rosario di Pompei per e con le famiglie: misteri della gloria (le sei corali della comunità onorano la Madonna di Pompei con dei canti). Rinnovo delle promesse matrimoniali.
• Ore 22: esame di coscienza e buona notte Maria.

Sabato 2 marzo
• Ore 7: buongiorno Maria e celebrazione delle Lodi.
• Ore 7:50: Santo Rosario di Pompei: misteri della gioia.
• Ore 8:30: Messa del Beato Bartolo Longo, bacio e benedizione con la reliquia del beato.
• Ore 9:30-11: Confessioni.
• Ore 11: Santo Rosario di Pompei: Misteri della luce e novena di impetrazione.
• Ore 12: supplica alla Madonna.
• Ore 15-18: Confessioni.
• Ore 16: Via Lucis: in cammino con il Risorto. Affidamento alla Madonna delle mamme “prima” e “dopo” il parto e dei bambini battezzati negli ultimi anni e rinnovo delle promesse battesimali.
• Ore 17: Santo Rosario di Pompei: misteri del dolore e novena di ringraziamento.
• Ore 18: Messa Vigiliare presieduta da mons. Michele Di Tolve (Rettore del Seminario di Milano) affidando a Maria il cammino di tutti i seminaristi.
• Ore 21: Santo Rosario di Pompei per le vocazioni: misteri della gloria (saranno presenti alcuni seminaristi che, animando la preghiera, offriranno la loro testimonianza),
• Ore 22: esame di coscienza e buona notte Maria.

Domenica 3 marzo
• Ore 7: buongiorno Maria e Santo Rosario di Pompei: misteri della gioia.
• Ore 8: S. Messa domenicale.
• Ore 9: Santo Rosario di Pompei: misteri della gloria e novena di impetrazione.
• Ore 10:30: concelebrazione presieduta da mons. Franco Agnesi (Vicario generale della Diocesi). Supplica alla Madonna e processione fino all’Oratorio San Domenico Savio. Saluto e partenza dell’immagine della B.V. di Pompei (non ci sono la S. Messa delle ore 10 e delle ore 11:30).

Autore dell'articolo: Settimanale Radar