Cassina, è Passera il nuovo assessore: “L’area Nokia è una priorità”

Novità nella giunta comunale di Cassina de Pecchi. Giovanni Passera è il nuovo assessore dell’esecutivo guidato dal sindaco Massimo Mandelli. Un’iniziativa politica coordinata dal sindaco stesso e dai rappresentanti della coalizione di centrosinistra al fine di perseguire un rinnovato impegno amministrativo al termine del mandato elettorale. Al nuovo assessore Giovanni Passera il sindaco ha assegnato deleghe importanti, come quelle inerenti lavori pubblici, edilizia, demanio e patrimonio, cimiteriali. “Devo innanzitutto ringraziare il sindaco Massimo Mandelli per la nomina ad assessore; devo dire altresì che dopo tanti anni come amministratore oggi mi dedicavo con enorme piacere ai miei hobby, il giardinaggio, la montagna, le camminate e, non per ultimo ovviamente, al mio ruolo di nonno” – sono le prime dichiarazione del neo assessore Passera. “Alle elezioni del 2014 ho condiviso il programma elettorale della lista Cassina Domani, l’ho sostenuta in campagna elettorale, ho contribuito all’elezione del sindaco Mandelli. Ho avuto modo di riflettere, in questi giorni, sulla proposta avanzatami dal sindaco. Ho pensato fosse giusto dare nuovamente il mio contributo a favore della nostra città. . E’ un impegno che prendo, come sempre, con grande convinzione, lo devo anche al mio nipotino, per il suo futuro”.

È contento di questa nomina?
“Molto. È un ruolo importante. E infatti non farò più il pensionato: mi ci dedicherò a tempo pieno. Smetterò anche di dedicare il mercoledì alla passione delle escursioni con i miei colleghi pensionati, che tengo a citare”.

Quale sarà la sua sfida più grande?
“La ristrutturazione dell’area ex Nokia, certamente, sulla quale sono direttamente coinvolto. Metterò in questo progetto tutto il mio impegno”. 

L’intervista completa in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar