Cassina: ancora fermi i lavori in piscina

“Ve l’avevo detto”: con questa proverbiale battuta il consigliere di minoranza Andrea Maggio riassume uno degli ultimi interventi sul proprio blog. Oggetto di uno dei suoi numerosi interventi sulla politica cassinese è un argomento da noi già affrontato in passato, ovvero i lavori di ristrutturazione della piscina comunale. Tema caldo della politica locale, la piscina ha attraversato varie peripezie. La gestione dell’impianto era stata trasferita da Lambro Nuoto ad Aqua srl, impresa casertana che aveva subito sottolineato quanto il progetto originale non avrebbe potuto comprendere efficacemente tutte le operazioni necessarie a ripristinare condizioni ideali nell’edificio. Mentre la piscina restava chiusa per tutta la stagione estiva, e la conclusione dei lavori veniva stimata per novembre 2018, Maggio continuava a rimarcare come gli investimenti previsti dall’amministrazione fossero insufficienti, tra l’altro richiedendo più volte gli atti del progetto. È dei giorni scorsi la notizia che la società incaricata da Aqua di effettuare fisicamente i lavori si sarebbe ritirata.

L’articolo completo e le parole di Maggio in edicola

Autore dell'articolo: Settimanale Radar