Rapina prostituta, arrestato 35enne

I Carabinieri di Cassano hanno arrestato un 35enne italiano, incensurato, ritenuto responsabile di una rapina. I militari sono stati allertati nella giornata di giovedì da una 42enne albanese che ha riferito di essere stata rapinata lungo la Strada Provinciale 13, nei pressi di Pessano con Bornago. Raggiunta la donna, i militari hanno appreso che, dopo aver consumato un rapporto sessuale a pagamento con l’uomo la donna è stata derubata della borsetta ed urtata con l’automobile durante la fuga del 35enne.  Nonostante la caduta, la 42enne è riuscita comunque a leggere parzialmente la targa del veicolo, del quale ricordava anche il modello. L’immediata visone delle immagini riprese da alcune telecamere della zona ha condotto i Carabinieri fino al 35enne, raggiunto presso la propria abitazione di Bellinzago Lombardo, nei cui pressi è stata ritrovata la borsetta abbandonata in strada. La perquisizione dell’appartamento ha consentito di recuperare il maltolto, consistente nella somma di 350 euro. L’arrestato, comparso ieri innanzi al giudice della direttissima, è stato condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione.

Autore dell'articolo: Redazione