Litiga con la madre e distrugge la casa

Non era la prima volta che litigava e minacciava la madre ma questa volta ha passato il segno e così è finito a San Vittore, in attesa della decisione del giudice. E’ successo oggi a Melzo, in centro, dove un 34enne italiano, già noto per maltrattamenti in famiglia, al culmine dell’ennesimo litigio con la madre 59enne, si è messo a distruggere tutto quello che c’era in casa. La donna ha chiesto aiuto ai carabinieri, che hanno bloccato l’uomo mentre minacciava di morte la madre e hanno soccorso la donna, in forte stato di agitazione. Visitata al pronto soccorso dell’ospedale di Melzo è stata dimessa con 15 giorni di prognosi per stress emotivo da aggressione verbale.

Autore dell'articolo: Settimanale Radar